Due nastri che scorrono in senso opposto, a incastro tra le colonne del chiostro superiore interno della Cà Granda. Una rappresentazione simbolica delle contraddizioni e degli eccessi che necessitano di un ripensamento collettivo della sostenibilità. L'idea contrappone, attraverso delle parole chiave, i paradossi che convivono drammaticamente sul nostro Pianeta, con l'auspicio che il futuro possa trovare una rinnovata armonia.

Commisionata da EXPO MILAN 2015